Consigli per Arredare in Stile Minimal

Consigli per Arredare in Stile Minimal

Uno stile d’arredo è il vestito che si sceglie di dare alla propria casa e rappresenta il carattere che le si desidera imprimere. Le caratteristiche di uno stile d’arredo devono rispecchiare la personalità di chi lo sceglie e quello minimal è adatto a chi ama l’ordine, con un carattere risoluto e pragmatico.

Per arredare un appartamento in stile moderno e minimal occorre tener presente alcune linee guida che possono essere d’aiuto per scegliere i corretti mobili e complementi d’arredo. Innanzitutto si deve puntare su linee geometriche semplici e pulite, una quasi totale assenza di soprammobili ed elementi decorativi, uno stile grafico, sobrietà negli arredi e colori neutri.

 

Matteograssi - salone 2010Lo stile d’arredo minimal nasce da una corrente filosofico-artistica nata negli anni ’60, un mood che rinuncia ai fronzoli e alle decorazioni, valorizzando gli spazi ampi e la luce. Obiettivo dello stile minimal è quello di essere estremamente funzionale e pratico, che si sposa con le abitudini dello stile moderno.

La prima regola è quella di eliminare tutti gli elementi che non sono strettamente necessari, in una casa dall’arredo minimal non ci saranno molti soprammobili in vista, se non dalle linee sinuose, morbide e raffinate. I dettagli architettonici sono fondamentali in questo tipo di ambienti, infatti, sono loro i veri protagonisti dell’ambiente moderno, arricchiti da uno spazio privo di decorazioni che non abbiano una concreta funzione. In questo senso anche le texture e stampe sono per lo più bandite e i tessuti non completamente lisci.

Il bianco e il nero rappresentano le tonalità tipiche dell’arredamento minimalista, in contrasto con giochi di color-block creati con rossi intensi o blu elettrici. In alternativa, si possono abbinare al bianco, i colori pastello come il verde o l’orchidea. Infine, per quanto riguarda i materiali, essi devono dare il più possibile una sensazione di continuità, come cemento, intonaco e resine; mentre per gli arredi si può optare per vetro e cristallo, metallo, laccato e pelli.

 

No Comments

Post A Comment